Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza esclusivamente cookies tecnici,
necessari al corretto funzionamento del sito,
non viene effettuata alcune forma di tracciamento dati.
Navigando sul sito del Liceo Einstein, accetti l'utilizzo dei cookie.
--- Qui maggiori informazioni sulla nostra cookie policy ---

Il Liceo Einstein a Esperienza InSegna

Il nostro liceo partecipa ormai da anni come espositore alla manifestazione Esperienza inSegna, preparando exhibit sempre inerenti ai temi proposti dall'Associazione PALERMOSCIENZA, promotrice dell'iniziativa. E' un modo per fare avvicinare i ragazzi al mondo delle scienze e farli essere protagonisti. La manifestazione si svolge ogni anno nel mese di febbraio presso il Polididattico dell'Università degli Studi di Palermo.

Il Liceo Einstein a Esperienza InSegna 2017

L’ambiente

Si è conclusa Esperienza inSegna  2017 alla sua X edizione, che ha visto il nostro Istituto presente come espositore alla manifestazione, dal 14 al 23 febbraio  2017.

Il tema di quest'anno è stato: L' AMBIENTE

Gli alunni che hanno partecipato al progetto, coordinati dai docenti Prof.re Di Prima, Prof.ssa Bodanza, Prof.ssa D'Ancona e Prof.ssa Mitra hanno prodotto gli Exhibit affrontando diverse tematiche, che vengono di seguito brevemente descritte.

Tema   L’architettura sostenibile”

L'architettura sostenibile progetta e costruisce edifici per limitare l’impatto ambientale, ponendosi come finalità progettuali l’efficienza energetica, il miglioramento della salute, del comfort e della qualità della fruizione degli abitanti, raggiungibili mediante l’integrazione nell’edificio di strutture e tecnologie appropriate. Fare architettura sostenibile significa saper costruire e gestire un’edilizia in grado di soddisfare al meglio i bisogni e le richieste dei committenti, tenendo conto già dalla fase embrionale del progetto i ritmi e le risorse naturali, senza arrecare danno o disagio agli altri e all’ambiente, cercando di inserirsi armoniosamente nel contesto, pensando quindi anche ad un riuso totale dello spazio e dei materiali.

Exhibit: Due modelli di Venezia 3000, power point su Edifici ad alta sostenibilità ambientale

Tema  2Etica dell'Ambiente

Partendo dal Principio di Responsabilità del filosofo Hans Jonas, si sono trattate varie tematiche ambientali che hanno fatto riflettere sul rapporto uomo-natura. Attraverso la mutata natura dell’agire umano nei secoli si è posta attenzione, attraverso un brainstorming, alla funzione dell’uomo, del bene, dell’essere e del dover essere in relazione alle teorie di etica sociale e ambientale. La lettura di alcuni passi tratti dagli scritti del filosofo ha dato la possibilità di evidenziare le attuali minacce ecologiche che in un futuro prossimo potranno rendere invivibile il nostro pianeta. La visione catastrofica ha poi lasciato spazio alla rivalutazione del comportamento umano attraverso l’interiorizzazione dell’assioma generale della nuova etica proposta da Jonas che si è subito configurato come una promessa dei giovani illuminati: “In avvenire deve esistere un mondo adatto ad essere abitato”. Il nuovo imperativo etico proposto da Jonas “Agisci in modo che le conseguenze delle tue azioni siano compatibili con la presenza di un’autentica vita umana sulla terra”, ha spinto i ragazzi ha trovare, nel loro piccolo una serie di rimedi e, divisi in gruppo hanno pensato, in occasione della manifestazione cittadina dedicata all’ambiente “Esperienza inSegna 2017”, di rivolgersi alle diverse fasce di età dei visitatori. Così un gruppo ha realizzato un cruciverba semplice e un puzzle per sensibilizzare i piccoli delle scuole primarie e delle secondarie inferiori, un altro gruppo ha prodotto un cruciverba più complicato per il pubblico di ragazzi più grandi e ha costruito un albero nei cui rami si potranno appendere dei foglietti con riflessioni personali in tema ambientalistico. Un altro gruppo infine ha voluto rivolgersi agli amanti degli esperimenti costruendo una vera e propria “galleria del vento” che, catturando l’attenzione dei giovani, si propone di trasmettere ludicamente l’importanza dell’applicazione di semplici leggi fisiche per ottenere migliori rendimenti aerodinamici assicurando un risparmio energetico.

Exhibit: La Galleria del Vento, Cruciverba, Puzzle, L’Albero dei Buoni Comportamenti

Il TG3 in BUONGIORNO REGIONE, andato in onda il 14 febbraio 2017 alle ore 7.30 ha presentato la Kermesse, di quello che è, di fatto, il più grande Festival della Scienza del Sud Italia.

E’  stato intervistato l’alunno Andrea Tigano della classe 4C  del nostro Istituto, che ha mostrato l’exhibit costruito per la manifestazione: la galleria del vento, per mostrare come “I TELAI INTELLIGENTI” delle automobili di nuova generazione possano contribuire a rendere sempre più aerodinamiche le vetture per un maggiore risparmio energetico. Il gruppo di lavoro dell’alunno si è occupato di analizzare l’Etica dell’Ambiente a partire dal principio di responsabilità del Filosofo Hans Jonas.

Su RAI REPLAY si può seguire l’intervista, a partire dal minuto 13esimo.

INTERVISTA

Il Liceo Einstein a Esperienza InSegna 2016

L' acqua quale bene comune fondamentale per la vita

Si è conclusa Esperienza inSegna 2016 alla sua IX edizione, che ha visto il nostro Istituto presente come espositore alla manifestazione, dal 23 febbraio al 2 marzo 2016.

Il tema di quest'anno è statoL' acqua quale bene comune fondamentale per la vita.

Gli alunni che hanno partecipato al progetto, coordinati dai docenti Prof.re Di Prima, Prof.ssa Messineo, Prof.ssa Mitra e Prof.ssa Piccione, con la collaborazione dei Tecnici di Laboratorio Sig.ra Testaiuti e Sig.ra Manzoli e con il preziosissimo contributo di Giuseppe Fustaino, studente della Facoltà di Fisica, che sta svolgendo il tirocinio presso il nostro Istituto, hanno prodotto gli Exhibit affrontando diverse tematiche, che vengono di seguito brevemente descritte.

Exhibit 1   “Mega serbatoio”

Si vuole dimostrare quali potenzialità intrinseche possiede l’acqua contenuta in un serbatoio e quali forze essa è capace di generare.

Il progetto del “mega serbatoio” dimostra come la pressione idrostatica generata nei vari serbatoi sia capace di trasportare l’acqua, attraverso una condotta, a distanze notevolissime senza l’ausilio di energia elettrica.

Alunni coordinati dal Prof.re Di Prima

Badalamenti Alessandro     3 A

Calandra Simona              3 A

Valenti Giuseppe              3 A

Agrestini Alice                 3 E

Giambruno Marika             3 E

Lo Presti Valeria               4 A

Calafiore Vittorio              3 G

Casubolo Michaelo            3 G

 

Exhibit 2   “L' acqua che galleggia”

In questa esperienza qualitativa si mostra come la densità dell'acqua varia con la temperatura.

Per poter vedere l'effetto dell'acqua che galleggia, poniamo acqua a temperatura differente in due recipienti: l'acqua a temperatura maggiore rimane in superficie e non si miscela.

 

Exhibit 3   “La forma dell'acqua. Effetto stroboscopico e....dintorni”

Protagonista dell'esperimento è l'acqua che, sottoposta alla vibrazione prodotta da onde sonore e osservata attraverso le riprese di una telecamera, risalirà magicamente al rallentatore verso l'alto.

Facendo infine cadere l'acqua su superfici idrorepellenti verificheremo il cosiddetto “effetto loto”: la formazione di goccioline sferiche.

Alunni coordinati dalla Prof.ssa   Messineo

Ciraulo Antonio                 4 G

Falletta Pietro                   4G

Messina Riccardo               4G

Natale Costanza                4G

Terranova Giovanni            4G

Polizzi Federico                  4 G

Franza Roberta                 3 G

Maccotta Sarah                3 G

Malizia Alberto                   3 G

Costa   Andrea                  3 D

Augustus Arulprag              3 H

Profeta Sara                      3 H

 

Exhibit 4   L'acqua nel sistema solare

Attraverso un viaggio negli otto pianeti e satelliti si va alla ricerca dell'acqua, anche in forma fossile, studiando gli effetti della sua presenza.

Alunni coordinati dalla Prof.ssa Piccione

Caronna Salvatore                  3D

Spena Chiara                         3 D

Thavarajasingam Karthiga        3D

Lo Iacono Nanda                    3C

Tigano Andrea                       3 C

Andronico Valentina                3 G

Centanni Elena                      3 G

Cirrincione Giulia                    3 G

Corrao Alessia                       3 G

Marsiglia Roberta                   3 G

 

Il nostro stand è stato ampiamente apprezzato da tutti i visitatori, con i quali i nostri alunni hanno interagito, riuscendo ad interessare le varie categorie di fruitori, dai bambini agli adulti, dagli studenti ai docenti, ai genitori, alle famiglie, queste ultime numerose sopratutto la domenica.

Abbiamo ricevuto l'apprezzamento del Presidente e della Vicepresidente della Associazione Palermo Scienza, il Prof.re Carmelo Arena e la Dott.ssa Valeria Greco.

Ai nostri allievi desidero porgere i complimenti, non soltanto per il lavoro svolto, ma anche per il senso del dovere e di responsabilità che hanno mostrato durante i giorni della loro presenza al Polididattico.

Un grazie particolare ad un visitatore d'eccezione, che ha reso felici i nostri alunni con la sua presenza: il nostro D.S. , Prof.re Giuseppe Polizzi.

La referente e responsabile del Progetto Prof.ssa Santa Mitra

Nella sezione Galleria Foto    Esperienza insegna 2016 sono pubblicate le foto più significative dell'evento.

Nel sito ufficiale di PALERMOSCIENZA si possono guardare i video dei momenti più significativi in "pillole".

 

Esperienza InSegna 2015 - “MANGIANDO .... MI ILLUMINO”

Si è conclusa Esperienza inSegna 2015  alla sua VIII edizione, che ha visto animarsi il polididattico di Viale delle Scienze di centinaia di alunni espositori e migliaia di visitatori.

Il tema di quest'anno, Cibo, Luce, Energia, è stato ispirati dall’ Expo Milano 2015 - Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita e dal fatto che l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 2015 Anno internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce.

Anche quest'anno il nostro Istituto è stato presente come espositore alla  manifestazione , che  si è svolta dal 21 al 28 febbraio 2015.

Hanno partecipato 54 alunni, che si sono distribuiti in quattro gruppi di lavoro affrontando diverse tematiche, che vengono di seguito brevemente descritte.

“Energia pulita. Cella a carburante idrogeno

 

L'exhibit presenta l'utilizzo di energia solare per produrre idrogeno, che a sua volta viene utilizzato come reagente per produrre energia meccanica.

Si riflette sulla situazione energetica del pianeta, sempre alla ricerca di risorse inesauribili.

 

Alunni impegnati coordinati dalle Prof.sse Mitra e Sant'Angelo

4 D

Riccobono Miriam

4 A

Di Blasi Alessia

Lo Dico Beatrice

4 G

Davì Francesco

Di Majo Riccardo

Gullo Francesco

Lo Monte Gloria

Pizzo Pietro Paolo

4 F

Cancemi Dario

Cannova Paola

Cavaliere Giorgia

De Francisci Salvatore

LA BUONA ….TAVOLA

Frutta e Verdura: i loro svariati colori daranno la opportunità di spiegare cosa sono i pigmenti e la loro interazione con le radiazioni luminose……con gli ossidanti presenti nell’organismo……buona occasione per parlare di alimentazione sana

L'exhibit presentava esposizione di frutta e verdura, schede descrittive, cartelloni,

Alunni impegnati coordinati dalla Prof.ssa Piccione

3 F

Cammarata Giorgia

Costa Mattia

Di Maggio Francesca

Guzzo Beniamino

Schiavo Gabriele

Vitale Elena

3  D

Anello Ilenia

Esposito Giovanni

Guglielmini Daniele Maria

Lo Medico Alessio

Lucchese Martina

Paladino Giulia

Pecoraro Giuseppe

Rampolla Ismaele

Rezza Federica

Sadry Keyvan

COLORE E INFORMAZIONE

L'exhibit presenta alcuni scenari dove l’incontro tra colore e pensiero si fa interessante. In particolare vengono proposte delle esperienze nei due contesti della realtà fisica e del linguaggio, contesti per certi versi molto distanti tra loro ma che evidenziano come il pensiero possa avvantaggiarsi dell’interpretazione e dell’uso del colore nella costruzione di nuove idee.

Gli alunni si sono a loro volta suddivisi in due gruppi. Un gruppo ha affrontato il tema “ Cromo-Algoritmi” presentando simulazioni in Excel riguardanti il Teorema di Tartaglia e il crivello di Eratostene, e utilizzando il colore per una migliore informazione. Un altro gruppo si è occupato di “Matematica a Colori” facendo vedere le relazioni tra matematica e arte, musica, e giocando per esempio con il teorema dei quattro colori.

Alunni impegnati in “Cromo – Algoritmi” Coordinati dal Prof. Perez

4 C

Canestro Andrea

Chiovaro Pietro

La Scala Silvia

Scordato Alessia

4 D

Bronzino  Mario

Fallucca Alberto

Zouari Alì

4 G

Di Benedetto Caterina

4 A

Siragusa Irene

Alunni impegnati in “MATEMATICA  A  COLORI”

Coordinati dalle Prof.sse Saccaro - Di Marco

4 D

Arnao Gabriele

Broccolo Rita

Catalano Floriana

Lo Iacono Andrea

Spilla Marco

4 G

Biancucci Enrico

Bonaccorso Rossella

Bottino Sharon

Ferraro Claudio

Passiglia Ginevra

Ricciardi Rosalia

Rizzo Giorgia

4  E

Lo Coco Antonio

Guddo Matteo

Sanfilippo Michele

Serio Riccardo

4 B

Aliotta Marco

Nella sezione Galleria Foto Esperienza InSegna 2015 sono pubblicate le foto più significative dell'evento.

Nel sito ufficiale di PALERMOSCIENZA si possono guardare i video dei momenti più significativi in "pillole".

Esperienza InSegna 2014 - “Certo .... è probabile”

Il nostro Istituto ha partecipato come espositore alla VII edizione della manifestazione Esperienza inSegna promossa dall'associazione PALERMOSCIENZA, che si è svolta dal 17 al 23 febbraio 2014.
Quest'anno ci si è confrontati sulla probabilità e il titolo della manifestazione è stato “Certo .... è probabile”
.
Un gruppo di 23 alunni del nostro Istituto, coordinata dalle prof.sse Dispenza e Mitra e dal Prof.re Perez,  hanno presentato tre exhibit che vengono di seguito brevemente descritti:

“Giochi equi e legge empirica del caso”
A partire dalla concezione di Probabilità Classica, si analizzano alcuni giochi come il lancio di dadi o il lotto, e si confronta il valore della probabilità a priori con la concezione frequentistica della probabilità.

Exhibit: simulazione con Excel, cartelloni esplicativi, dadi.

Impegnati alcuni alunni della classe 3° sez.G:  Bottino Sharon, Di Benedetto Caterina, Di Majo Riccardo, Lo Monte Gloria, Pizzo Pietro Paolo, Ricciardi Rosalia e della classe 3° sez. E: Guddo Matteo.

“Macrostati e microstati”
Caos, ordine e probabilità, in fenomeni termodinamici. Lo stato più probabile di una distribuzione di molecole.

Exhibit:  simulazione con Excel, pannelli esplicativi, prototipo di due stanze contigue per visionare il comportamento di un gas.

Impegnati alcuni alunni della classe 4° sez. A: Chiavetta Alberto, Scolarici Ermanno, della classe 4° sez. F: Averna Nicoletta, Cucco Silvia, Palermo Claudia, Pensabene Alessandro, Roccaforte Ornella, della classe 4° sez. G: Bartolotta Miriam, Gentile Rossana, Polizzi Francesca.

“Probabilità classica: la perdita dei colori”
Dal modello dell'urna alla matematizzazione del concetto di probabilità. Descrizione dinamica di circostanze probabilistiche. Si fa riferimento alla definizione assiomatica di probabilità data da Kolmogoroff.

Exhibit: simulazione con excel, urne, piano cartesiano. Urna con palline di vari colori.

Impegnati alcuni alunni della classe 3° sez. E: Di Piazza Michele, Sanfilippo Michele, Spina Roby , Matranga Mattia e della classe 3° sez.F: Ruvolo Serena, Kulentiran Kirthina.

Gli allievi, a turno, sono stati presenti al Polididattico di Viale delle Scienze dal 17 al 23 Febbraio 2014, per tutta la durata della mostra. Abbiamo ricevuto l'apprezzamento degli organizzatori, nelle persone del Prof.re Carmelo Arena, Vicepresidente  dell'Associazione Palermo Scienza, e dei suoi collaboratori.

Agli alunni il merito di aver partecipato dimostrando impegno e senso di responsabilità.

Nella sezione Galleria Foto Esperienza InSegna 2014 sono pubblicate le foto più significative dell'evento.

Esperienza InSegna 2013 - Mappare l'ambiente

Per l'anno 2013 le attività di Esperienza inSegna hanno proposto il tema Mappare l’ambiente.
La classe 3 G del nostro Istituto, coordinata dalle prof.sse Piccione e Mitra, ha presentato un exhibit che descrive il quartiere Malaspina, valutando l'inquinamento attraverso la presenza dei licheni, e spiegando perchè questi organismi sono dei bioindicatori. A questo exibit è stato
attribuito il primo premio, in quanto aderente al tema e molto apprezzato dai visitatori:

image I premio del Liceo Einstein (528.86 kB)

Inoltre alcuni alunni, delle classi 3A 3B 4A 4B 4D 4G, hanno partecipato a due seminari di formazione presso l'Istituto di Biofisica del CNR di Palermo. La collaborazione con IBF ha prodotto un exhibit sulla natura ondulatoria della luce e i fenomeni di interferenza che è stato, anche questo, esposto alla Manifestazione:

icon Exibit: La luce in onda (668.06 kB)

Nella sezione Galleria Foto Esperienza Insegna 2013 sono pubblicate le foto più significative dell'evento.