Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza esclusivamente cookies tecnici,
necessari al corretto funzionamento del sito,
non viene effettuata alcune forma di tracciamento dati.
Navigando sul sito del Liceo Einstein, accetti l'utilizzo dei cookie.
--- Qui maggiori informazioni sulla nostra cookie policy ---

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica comunica che l’Associazione Sindacale COBAS SCUOLA – Comitati di Base della Scuola, con nota del 10 aprile 2017, ha proclamato lo sciopero, per le intere giornate del 3 e 9 maggio 2017, di tutto il personale della scuola, docente, dirigente e ATA, delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, in Italia ed all’estero, secondo le seguenti modalità:

  • 3 maggio 2017: personale delle scuole primarie e secondarie di primo grado;
  • 9 maggio 2017: personale delle scuole secondarie di secondo grado.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica comunica che l’Associazione Sindacale Unicobas Scuola – Federazione sindacale dei comitati di base, con nota del 10 aprile 2017, ha proclamato lo sciopero dell’intera giornata per il comparto Scuola, così articolato:

  •  3 maggio 2017: personale docente ed ATA, di ruolo e non, delle scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado;
  • 9 maggio 2017: personale docente ed ATA, di ruolo e non, delle scuole Secondarie di  Secondo Grado.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica comunica che la CUB SUR – Confederazione Unitaria di Base Scuola Università e Ricerca, sede Corso Marconi, 34, Torino, con nota del 12 aprile 2017, ha proclamato lo sciopero per l’intera giornata del 26 maggio 2017, del personale dirigente, docente, educativo e ATA della Scuola.

L’azione di sciopero in questione interessa anche il servizio pubblico essenziale “istruzione” di cui all’art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modifiche ed integrazioni e alle norme pattizie definite ai sensi dell’art. 2 della legge medesima. pertanto il diritto di sciopero va esercitato in osservanza delle regole e delle procedure fissate dalla citata normativa.

Il personale che intende aderire a uno o piú azioni di sciopero ha facoltà di darne comunicazione volontaria, il giorno prima o durante la mattinata, ai sensi della L. 146/90 e del C.C.N.L. 26/5/99, per consentire di predisporre l’eventuale riorganizzazione del servizio. Si ritiene opportuno ricordare che la rinuncia allo sciopero effettuata dopo la comunicazione di adesione equivale ad un’offerta tardiva di prestazione di lavoro legittimamente rifiutabile dallo scrivente. I docenti, il cui orario di servizio di giorno 9 maggio 2017, inizierà dalla seconda ora in poi,  possono, se lo desiderano, e per agevolare l’organizzazione della scuola, avvisare la scuola, comunicando la loro volontà di non scioperare.