Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza esclusivamente cookies tecnici,
necessari al corretto funzionamento del sito,
non viene effettuata alcune forma di tracciamento dati.
Navigando sul sito del Liceo Einstein, accetti l'utilizzo dei cookie.
--- Qui maggiori informazioni sulla nostra cookie policy ---

La società moderna richiede ai giovani la capacità di orientarsi con facilità in un contesto di studio e di lavoro ampio: l’intera Europa.

Il nostro Liceo ha ormai una tradizione consolidata di progetti e attività di gemellaggio per favorire nei giovani la formazione di una mentalità più aperta e tollerante, ampliare gli orizzonti culturali, oltre a migliorare le proprie conoscenze di Lingua straniera, soprattutto l’Inglese.

Le occasioni di contatto con le scuole europee sono favorite da attività di gemellaggio virtuale e in presenza, e scambi di corrispondenza e materiale.

Fin dal 2008, nel nostro Istituto è attiva una funzione strumentale dedicata all’internazionalizzazione della scuola e allo sviluppo della cittadinanza europea, che si occupa di trovare e mantenere contatti con scuole in tutta l’Europa.

Nel corso degli anni sono stati realizzati i seguenti scambi:

2009-11: progetto Comenius con Olanda e Turchia sulle applicazioni nella vita quotidiana delle abilità e competenze acquisite nelle discipline scientifiche.

2010-12: progetto Comenius con Francia e Inghilterra sullo sviluppo sostenibile.

2011-2012: gemellaggio con Olanda e Turchia con la rappresentazione di miti sul mare.

2013-2015: progetto Comenius con Romania, Spagna, Germania, Regno Unito, Turchia e Croazia sullo studio di personalità rilevanti di questi Paesi in vari campi del sapere (Letteratura, Storia, Filosofia, Scienze…), nonché sulla vita e opinioni del cosiddetto “Uomo della Strada”

Dal 2012 al 2016: gemellaggi con l’Olanda su temi vari, rilevanti per la conoscenza del territorio e dei rapporti all’interno dell’Unione Europea

Ecco alcune foto e alcuni video prodotti dagli alunni sull'esperienza fatta:

FOTO E VIDEO

Numerosi sono anche gli scambi virtuali internazionali, anche con Paesi extra-europei, sostenuti tramite la piattaforma eTwinning o con altri strumenti.

Nel corso di quest’anno scolastico, per le classi prime proseguirà il gemellaggio con l’Olanda, con un progetto di studio a carattere geografico-economico, dal titolo: “Opportunità di lavoro nel territorio: ieri, oggi, domani”. che prevede due visite di scambio in primavera: una a Palermo, quando la nostra scuola ospiterà il gruppo olandese, e una in Olanda.

Le date previste sono le seguenti:

dall’11 al 17 febbraio: la nostra scuola ospiterà il gruppo olandese;

dal 30 marzo al 6 aprile, i nostri alunni e insegnanti saranno accolti in Olanda.

Le visite di scambio sono dei momenti molto ricchi dal punto di vista culturale e umano: gli alunni sono ospitati dalle famiglie dei loro compagni stranieri e per una settimana sono perfettamente integrati nella vita familiare e della comunità scolastica. Inoltre, nel corso della settimana vengono organizzati eventi culturali, visite guidate e momenti di aggregazione che la rendono davvero indimenticabile!

Gli alunni partecipanti ai gemellaggi sono preparati sia in orario curricolare che extracurriculare ad affrontare gli argomenti e i temi culturali del progetto e a realizzare le attività degli scambi e i lavori da condividere con i partner stranieri.

Inoltre, il nostro istituto partecipa ad un progetto Erasmus Plus KA2, partenariato tra scuole. Tali partenariati sviluppano progetti di studio interessanti sia dal punto di visto contenutistico sia metodologico in quanto rappresentano momenti internazionali di confronto per lo sviluppo delle competenze di base di cittadinanza europea degli alunni.

Il partenariato KA2 a cui il nostro istituto partecipa si intitola: Care or scare – The Challenges of Modern Technologies (Le sfide della moderna tecnologia) e si propone una riflessione sul ruolo che le nuove tecnologie rivestono negli ambiti sociali delle sette scuole coinvolte:le potenzialità delle nuove tecnologie verranno approfondite, così come i loro limiti.

Il progetto ha una durata triennale, e i tre anni di studio saranno dedicati all’approfondimento di tre grandi ambiti tematici; ciascuna scuola svilupperà ciascun ambito in base alle specificità del proprio curriculum di studio e alle caratteristiche territoriali.

Per questo primo anno è stato scelto di approfondire l’Ambiente:

  • cambiamenti ambientali e soluzioni che rispettano l’ambiente;
  • acqua e paesaggio: contributi delle moderne tecnologie all’attività di progettazione

I sei Paesi coinvolti, oltre al nostro, sono: Germania, Repubblica Ceca, Olanda,  Spagna, Turchia e Romania

Le date previste per le mobilità di quest’anno sono:

dal 26 novembre al 4 dicembre 2016 Visita di scambio a Timisoara, in Romania
Dal 6 al 14 maggio 2017 Visita di scambio a Culemborg, in Olanda

.